Itinerari

FEEDER FISHING NEI LAGHI SARDI

il

La Sardegna è una splendida isola dalle antiche tradizioni, una terra di mare con una natura di straordinaria bellezza, ed essendo un’ isola a livello piscatorio è nota soprattutto per la pesca in mare, eppure è una terra ricca di fiumi e laghi dalle acque trasparenti ed incontaminate popolate da carpe, tinche, trote, blackbass, carassi, scardole, agoni e pesci gatto. Per noi l’opportunità si è presentata in occasione delle riprese di alcune puntate della seguitissima serie tv “Tubertini Feeder in Tour”, giunta alla sua terza stagione. Nella circostanza abbiamo avuto la fortuna di visitare ben cinque specchi d’acqua di indescrivibile bellezza, siti tra il capoluogo Cagliari e le provincie di Oristano e Nuoro, quest’ultima è giusto ricordare è la città che ha dato i natali alla scrittrice Grazia Deledda, vincitrice del premio Nobel per la Letteratura con questa bellissima motivazione “ Per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano”.

feeder-al-pizzuto015

feeder-al-pizzuto016

feeder-al-pizzuto017

 LAGO POGGIO DEI PINI

feeder-al-pizzuto014

 Partiremo da quello che può considerarsi un piccolo angolo di paradiso, incastonato in una natura rigogliosa, meta ideale per rilassanti passeggiate. Il lago, cosi come ci racconta Sandro Anedda Presidente della Cooperativa Poggio dei Pini, una frazione del comune di Capoterra, occupa un alveo quasi dimezzato rispetto a quello occupato prima dell’alluvione del 2008, Sandro ci ha assicurato che è in cantiere un progetto per riportarlo agli antichi splendori, non avendolo visto prima del 2008 sinceramente non conosciamo le differenze ma vi possiamo assicurare, anche se dimezzato rimane un meraviglioso lago dove vivono tantissime carpe dalla livrea perfetta e che in fase di cattura sprigionano una forza incredibile, e sia io che Nicola Floris, compagno di questa avventura, possiamo testimoniarlo avendo visto le nostre Concept volare via dal feeder arm, e riuscendo a riprenderle per il rotto della cuffia.
Abbiamo affrontato questo invaso con la tecnica del floating feeder riempiendo il chummers con della pastura Fondo Big appena bagnata e dei piccoli pezzi di pane raffermo, utilizzando sempre il pane come innesco. Una tecnica divertentissima ed emozionante, osservare a vista le carpe in superficie mentre cercano di afferrare il pane innescato e poi vedere la propria canna piegarsi all’improvviso è un’esperienza che consigliamo a tutti.

feeder-al-pizzuto001

feeder-al-pizzuto003

 LAGO OMODEO

feeder-al-pizzuto011

Questo lago con un bacino idrografico di ben 2.056 km² si pone nei primi posti della hit dei laghi artificiali più grandi d’Europa, e il suo territorio è inserito nell’elenco dei siti di interesse comunitario per via della sua rilevante importanza dal punto di vista paesaggistico ed ambientale. Si trova in provincia di Oristano e le sue sponde bagnano i comuni di Aidomaggiore, Ardauli, Bidonì, Busachi, Ghilarza, Nughedu Santa Vittoria, Sedilo, Soddì, Sorradile, Tadasuni, Ulà Tirso.

feeder-al-pizzuto012

Abbiamo affrontato questo invaso con gli amici del Nautilus Club Tubertini di Nuoro, utilizzando sia montature running rig, con pasturatori long range per raggiungere distanze superiori ai cinquanta metri, distanza di pesca resasi necessaria per l’eccezionale abbassamento del livello del lago, e sia method. In entrambi i casi abbiamo optato per la pastura Fondo Big con aggiunta di aroma allo strawberry, come esca bigattini e mais. Tantissime le catture di splendidi esemplari di carpa regina, specchio e scardole. Al divertimento offerto da questi combattivi pesci si è aggiunta, anche in questa occasione la gradita compagnia degli amici del Nautilus, che a fine giornata ci hanno deliziato con una squisita ed abbondante merenda sarda.

feeder-al-pizzuto008

feeder-al-pizzuto004

feeder-al-pizzuto005

Una menzione particolare per il giovane Simone Nughes, conosciuto circa un anno fa attraverso il portale Tubertini Feeder e di persona in quest’occasione: caro Simone è stato un vero piacere conoscerti e guardando la luce nei tuoi occhi e l’entusiasmo che hai a sedici anni verso la pesca mi son rivisto alla tua età quando con pochissima esperienza ma tanta voglia di apprendere mi sono avvicinato a questa passione chiamata pesca.

LAGO CIXERRI

feeder-al-pizzuto007

Il lago del Cixerri, sito tra i comuni di Villaspeciosa e Uta oltre ad essere utilizzato per le competizioni di pesca sportiva, rappresenta un’importante risorsa per tutto il territorio circostante, poiché può raccogliere ben 25 milioni di metri cubi d’acqua, utilizzati nei periodi di siccità per sostenere le attività della zona.

feeder-al-pizzuto002

Le avverse condizioni meteo ci hanno consentito di effettuare una brevissima e fugace sessione di feeder fishing, nonostante ciò tantissime sono state le carpe catturate con la tecnica del metodo classico. Queste piccole carpe, che raggiungono una pezzatura media che si aggira intorno al mezzo chilo, e quindi pezzatura ideale per il feeder fishing, non sono prede facili da catturare e per vincere la loro diffidenza si sono resi necessari terminali ultra light composti da fluorocarbon dello 0,10 ed ami del numero 18-20. Durante questa breve sessione abbiamo catturato anche dei coloratissimi e voraci pesci gatto nostrani.

 LAGO di GUSANA

feeder-al-pizzuto019

Il lago di Gusana è un bacino artificiale della Sardegna originato dallo sbarramento sul rio Gusana. In questo stupendo invaso che si trova nel comune di Gavoi in provincia di Nuoro, la specie ittica dominante sono le sue splendide carpe dalla livrea impeccabile e con delle pinne sovradimensionate rispetto al corpo, per questo motivo non ci dobbiamo meravigliare se in fase di partenza anche carpe del peso di poco superiore ai due chilogrammi riescano a srotolare oltre cento metri di monofilo dal nostro mulinello, rendendo il combattimento veramente avvincente e fino all’ultimo incerto, incertezza dovuta anche al ridotto diametro del finale a cui dobbiamo ricorrere per vincere la diffidenza dei pesci in queste acque cristalline.

feeder-al-pizzuto023

feeder-al-pizzuto010

 LAGO GOVOSSAI

feeder-al-pizzuto009

Il lago di Govossai è un lago artificiale che nasce sulle pendici del Monte Spada nel territorio di Fonni, è una riserva di pesca gestita dal Gruppo Sportivo Pesca Fonni e quindi necessità di un permesso per l’esercizio della pesca, per qualsiasi informazione potete contattare l’amico Gerolamo Innocenti al cellulare 3453420594.
In questo lago dalle verdi acque vive un ingente popolazione di Tinche, oltre alle trote fario e iridee, per questo motivo per insidiare queste specie lo abbiamo affrontato con una montatura running rig con pasturatori leggeri in modo da sfruttare la lenta calata per le trote per poi insidiare le tinche sul fondo. Anche in questo caso ci siamo affidati al mix Fondo Big e Strawberry, innescando sia vermi che pellet all’halibut e fragola. Le catture di splendidi esemplari di tinche dalla livrea verde arancio e trote fario non sono mancate ed insieme a Claudio un altro giovanissimo matto per la pesca abbiamo catturato due splendidi esemplari di trota iridea over due chilogrammi.

feeder-al-pizzuto022

feeder-al-pizzuto020

Per concludere questo emozionante viaggio nell’entroterra sarda vorrei invitare tutti gli amici pescatori, che si recano in questa splendida isola in vacanza, di non sottovalutare una giornata di pesca in qualche straordinario lago della Sardegna, e poi vorrei ringraziare di vero cuore la gente di quest’isola per il calore e l’accoglienza che ci hanno riservato in questo mini tour.

Raccomandato per te:

↓